Per un tempo limitato: il nostro servizio SOCIAL ricco di vantaggi

ispirazione
Ritrovare l’ispirazione perduta in cinque semplici mosse

Avere un blog personale e portarlo avanti con successo, significa avere idee sempre nuove e fresche da condividere con i propri utenti, soprattutto se si tratta di un blog legato all’azienda. Un impegno quotidiano che consente di creare con il proprio target di riferimento un rapporto speciale, basato sulla condivisione e l’interazione diretta.

Per quanto tuttavia si possa essere preparati sull’argomento da affrontare e ricchi di idee originali, nessuno è del tutto immune dal blocco dello scrittore e dalla perdita di ispirazione, un problema che può presentarsi facilmente a chiunque abbia a che fare con la redazione di testi per il web.

Un ostacolo che non deve influire negativamente sul nostro lavoro e che può essere aggirato con qualche piccola e semplice strategia. Noi di Altavista, che ci ritroviamo quotidianamente a dover redigere contenuti di qualità per i nostri clienti, abbiamo individuato cinque mosse speciali che potrebbero aiutare anche te a ritrovare l’ispirazione perduta.

ritrovare-lispirazione

1. Non perdere l’ottimismo

Un blocco può capitare a chiunque, anche ai copywriter più esperti. È importante quindi non darsi per vinti, ma affrontare la cosa in maniera lucida e realistica, anche se dovesse durare per giorni.

Si tratta semplicemente di un periodo no ed avere l’atteggiamento giusto non può essere che di aiuto. Del resto se ti occupi da tempo dei tuoi contenuti e riesci a soddisfare i tuoi lettori, significa che la creatività non ti manca e che non può essersi persa magicamente nel nulla da un giorno all’altro.

2. Allarga i tuoi orizzonti

Spesso per superare il blocco e trovare nuove idee interessanti basta immergersi nella rete e nella sua infinita fonte di idee. Facendo delle ricerche mirate e usando magari parole chiave specifiche, non avrai problemi a trovare quello che cerchi, ispirandoti anche alla concorrenza, ma solo per rielaborare il tutto secondo il tuo personale punto di vista.

Redigere testi che si limitano a scopiazzare i pensieri altrui non regala nulla di nuovo ai tuoi lettori, ma solo l’ennesima versione fotocopia di un testo già letto e riletto. Meglio un testo unico e di qualità che dieci testi banali e già letti.

3. Prova con le mind map

Sai cosa sono le mind map? Le tradizionali mappe mentali, utilizzate molto spesso da chi scrive per trovare l’idea giusta e più adatta all’argomento. Se non hai mai provato ad utilizzarle ti consigliamo di farlo: basta prendere un foglio e scrivere al centro la parola che meglio rappresenta il tema principale del tuo prossimo articolo.

mappe-mentali

Attorno a questa parola potrai poi individuare tutti gli altri concetti che si legano ad essa in maniera gerarchica o associativa, andando a creare un grafico utilissimo per trovare nuove idee. Provaci e vedrai.

4. Aiutati con le app

Puoi ritrovare l’ispirazione perduta anche quando sei fuori casa, comodamente dal tuo cellulare, usando delle applicazioni specifiche ideate proprio per chi è in cerca di nuovi spunti.

Ce ne sono davvero tante e molte di queste sono del tutto gratuite, come Pulse o Flipboard che mettono a tua disposizione le principali news da tutto il mondo. Devi solo scegliere l’argomento che più ti interessa e salvare gli articoli per rileggerli poi con calma.

5. Dacci un taglio

Se dopo aver scandagliato ogni angolo del web in cerca di idee, elaborato complesse mappe mentali e aver consultato le app più utili, la tua ispirazione dovesse essere ancora latitante: è inutile insistere. Spegni tutto e cerca di ricaricare le energie facendo qualcosa di rilassante, come uscire con gli amici per un caffè, leggere un libro o fare una semplice passeggiata.

Spesso le idee tardano ad arrivare perché siamo troppo stressati e concentrati. Staccare la spina a volte è proprio quello che ci vuole e se non dovesse bastare qualche ora, rimanda tutto al giorno dopo.

Cinque piccole mosse che possono aiutarti a superare il classico blocco dello scrittore e tornare a scrivere contenuti utili e di qualità per i tuoi utenti. Tu invece che strategie usi quando sei a corto di idee?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli